L’Ufficio V AICS in missione di monitoraggio in Vietnam

Si è conclusa il 9 dicembre 2023 la missione di monitoraggio dell’Ufficio V AICS “Ambiente ed uso del territorio” in Vietnam. La missione, durata tre settimane, è parte delle attività di monitoraggio dell’Ufficio V per l’anno 2023, e ha incluso una settimana di incontri istituzionali e lavoro di analisi documentale presso la sede AICS di Hanoi e due settimane di visite in loco presso quattro siti di progetto.

Nel corso della prima settimana si sono tenuti incontri con le autorità locali, tra cui il Ministero della pianificazione e degli investimenti (MPI), il Dipartimento per la gestione delle risorse idriche e l’Agenzia idrometeorologica nazionale del Ministero dell’ambiente. La delegazione ha inoltre incontrato rappresentanti della comunità dei donatori, tra cui: la Delegazione europea, Banca mondiale, Banca di Sviluppo Asiatica e UNDP.

Durante le due settimane successive la delegazione, accompagnata da un funzionario di MPI e da due membri del team della sede estera di Hanoi, ha visitato tre progetti WASH in corso di realizzazione finanziati con i crediti d’aiuto: il progetto denominato “Approvvigionamento idrico a Binh Thuan”, iniziativa di potabilizzazione e distribuzione di acqua potabile,  e due progetti di raccolta e trattamento di acque reflue domestiche denominati “Sistema di raccolta e trattamento delle acque reflue di Tay Ninh” e “Risanamento urbano di Nui Thanh, provincia di Quang Nam”. Alle visite in loco sono seguiti incontri con le autorità locali, i consulenti e i costruttori impegnati nell’esecuzione dei lavori. La delegazione ha inoltre visitato le province di Khanh Hoa e Ninh Thuan, dove a fine 2020 si è conclusa la seconda fase di un progetto a credito d’aiuto per il progetto “Miglioramento del sistema di previsione e di allarme delle alluvioni in Vietnam, II Fase”. Quest’ultimo intervento prevedeva un pacchetto formativo per i tecnici locali e l’installazione di stazioni di monitoraggio meteo in vari siti del territorio provinciale.

Nel corso degli incontri e delle riunioni, la delegazione italiana ha somministrato questionari, ha esaminato documenti di progetto e ha intervistato autorità, attori locali e stakeholder, adottando vari strumenti di monitoraggio tra cui la Matrice di sostenibilità ambientale. La missione di monitoraggio ha permesso di evidenziare criticità e buone pratiche, e ha rappresentato una preziosa occasione di riflessione sul futuro della Cooperazione italiana in Vietnam e nella regione nel campo della gestione delle risorse idriche, della mitigazione dei disastri naturali e della lotta al cambiamento climatico.

 

[tchsp id=”7″]