Vocational Training Centre for Restoration and Conservation of Cultural Heritage in Quang Nam: Cerimonia di consegna del diploma per Corso I e Kick-off Workshop del Corso II

           Nel contesto del rapido sviluppo dell’industria del turismo in Vietnam e in particolare nella provincia di Quang Nam, il governo del Vietnam si è trovato di fronte alla sfida di dover migliorare la condizione dei siti del patrimonio e garantirne la valorizzazione, oltre che migliorare la qualità dei servizi e della gestione relativa al turismo. Per offrire il proprio supporto, il governo Italiano attraverso l’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo  e in collaborazione con il Comitato popolare della Provincia di Quang Nam e il Ministero della Cultura, Sport e Turismo del Vietnam ha implementato il progetto “Vocational Training Centre for Restoration and Conservation of Cultural Heritage in Quang Nam, Vietnam “, focalizzandosi in particolare sul sito archeologico di My Son, riconosciuto anche come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Il Progetto prevede una formazione intensiva per il restauro e la conservazione del patrimonio culturale, con l’obiettivo specifico di migliorare la qualità della gestione, del restauro e della conservazione delle istituzioni vietnamite competenti e di valorizzare i siti archeologici nella provincia di Quang Nam. I corsi sono stati preparati e svolti dal Politecnico di Milano (POLIMI) e dalla Fondazione Carlo Maurilio Lerici, con il supporto tecnico dell’Istituto di Conservazione, Ministero della Cultura, Sport e Turismo.

Su questa base, il rapporto di fattibilità e l’accordo di cooperazione tra il  Vocational Training College e il POLIMI sono stati approvati il ​​20 luglio 2017 e il follow-up del progetto è stato avviato nel novembre 2017. Utilizzando il fondo, l’Unità di gestione del progetto (PMU) ha completato l’installazione di uffici, aule, sale riunioni, computer a Tam Ky; aule e sale di lavoro a My Son e di attrezzature per il Museo di Quang Nam. Il primo corso ha visto la partecipazione di  38 studenti di alto profilo conclusosi con successo il 28/11/2017, di con l’assegnazione a 36 dei 38 studenti del certificato di laurea  in accordo con i secondo i criteri di valutazione degli esperti. Tra tutti gli studenti e studentesse, sono state selezionate 3 eccellenze per un viaggio di studio di 3 settimane in Italia.

(Foto: Corso I nel 2017)

Facendo seguito al successo del primo corso, si svolgera’ nei primi 6 mesi del 2019 anche il secondo corso che comprendera’ sia il programma teorico presso il Quang Nam Technology College da gennaio a marzo 2019 sia il programma pratico implementato presso il My Son Sanctuary da marzo a giugno 2019. Il secondo corso ha ricevuto 32 richieste di partecipazione, prevalentemente da persone che lavorano negli uffici governativi e che si occupano della gestione di musei, e siti culturali. 20 borse di studio sono state donate ai migliori candidati. A breve, la PMU prevede anche di installare e rendere operativo il laboratorio nel Museo di Quang Nam, organizzare visite e svolgere ricerche sui monumenti di Cham oltre a  pianificare la seconda fase del Progetto. 

In occasione dell’apertura del secondo corso, si e’ svolto il 15 gennaio2019  a Tam Ky, Provincia di Quang Nam, sia la cerimonia di consegna del diploma per gli studenti del primo corso sia il kick-off workshop del secondo corso. La cerimonia si è svolta alla presenza di: Martino Melli – Direttore di AICS Hanoi, Le Van Thanh – Vicepresidente del Comitato popolare di Quang Nam, Nguyen Quyet Thang -Direttore del Centro di formazione professionale, Prof. Mariacristina Giambruno – Rappresentante del POLIMI, Roberta Mastropirro – Consulente tecnico di progetto , Sig.ra Federico Barocco – Esperto di archeologi e rappresentante di molte agenzie locali competenti.

(Foto: Cerimonia di consegna del diploma per Corso I e Kick-off Workshop del Corso II)