Lancio del progetto “Health for All: Rafforzamento della partecipazione delle organizzazioni socio-politiche e delle organizzazioni sociali nel Sistema di assistenza per la salute materna e infantile a Bac Giang”

             Il 6 settembre 2018 ha avuto luogo la riunione di avvio del progetto “Health for All: Rafforzamento della partecipazione delle organizzazioni socio-politiche e delle organizzazioni sociali nel sistema di assistenza per la salute materna e infantile a Bac Giang” presso il centro congressi della città di Bac Giang. L’evento è stato organizzato dalle ONG italiane CIAI (Centro Italiano Aiuti all’Infanzia) e GTV (Gruppo Trentino di Volontariato), e ha visto la partecipazione di rappresentanti del comitato del popolo della provincia di Bac Giang e dipartimenti locali, dell’ospedale ostetrico, delle organizzazioni sociali, di televisione e stampa. Hanno inoltre partecipato all’evento i rappresentanti della Delegazione dell’Unione Europea in Vietnam e della Sede di Hanoi dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

                 Il progetto sarà implementato da CIAI e GTV, in collaborazione con l’associazione per la protezione dei diritti dei bambini di Bac Giang. Il progetto è finanziato dalla Delegazione dell’Unione Europea in Vietnam e ha una durata prevista di 48 mesi (da Giugno 2018 a Maggio 2022), per un budget totale di 800,000 euro. L’iniziativa opererà in 12 comuni nei distretti di Yen Dung, Hiep Hoa, Luc Nam, e Son Dong, nella provincia di Bac Giang.

                L’obiettivo del progetto è di contribuire al rispetto del diritto alla salute delle donne e dei bambini nel Vietnam rurale. Nello specifico, il progetto mira a ridurre le disparità regionali e a migliorare l’accesso delle minoranze etniche ai servizi sanitari per le donne e i bambini, contribuendo così alla riduzione dei tassi di mortalità di donne e bambini nelle aree rurali entro il 2030. Si prevede che le attività di progetto porteranno benefici a 641,200 persone (tra cui 346.504 donne e 56.474 bambini minori di 14 anni) nei quattro distretti selezionati.